Energia e cittadini

Guida all'informazione tecnica

Detrazioni Fiscali Risparmio Energetico (65%/55%)

ll decreto legge n. 63/2013 ha prorogato al 31 dicembre 2013 la detrazione fiscale per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici, decretanndo, inoltre, l’innalazamento dal 55% al 65% la percentuale di detraibilità delle spese sostenute nel periodo che va dal 6 giugno 2013 (data di entrata in vigore del decreto) al 31 dicembre 2013 (30 giugno 2014, per gli  interventi relativi alle parti comuni degli edifici condominiali e per quelli che  riguardano tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio.

Fino a quando è possibile usufruire della Detrazione 65%?

Gli interventi di riqualificazione energetica di edifici già esistenti danno diritto a una detrazione dall’imposta lorda, che può essere fatta valere sia sull’Irpef che sull’Ires. Le detrazioni sono da ripartire in 10 rate annuali di pari importo, entro un limite massimo di detrazione (vedi tabella seguente), diverso in relazione a ciascuno degli interventi previsti e sono riconosciute nelle seguenti misure:

  • 55% delle spese sostenute fino al 5 giugno 2013;
  • 65% delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 31 dicembre 2013, per interventi sulle singole unità immobiliari;
  • 65% delle spese sostenute dal 6 giugno 2013 al 30 giugno 2014, se l’intervento è effettuato sulle parti comuni degli edifici condominiali, o se riguarda tutte le unità immobiliari di cui si compone il singolo condominio;
  • dal 1° gennaio 2014 (per i condomini dal 1° luglio 2014)  l’agevolazione sarà invece sostituita con la detrazione fiscale (del 36%) prevista per le spese di ristrutturazioni edilizie.

 

Quali tipologie di intervento sono ammesse?

Le Detrazioni sono concesse per interventi che aumentino il livello di efficienza energetica degli edifici esistenti e che riguardano, in particolare, le spese sostenute per:

  • Interventi di riqualificazione energetica edifici esistenti (comma 344):
  • Interventi sugli involucri degli edifici esistenti (comma 345);
  • Installazione di pannelli solari in edifici esistenti (comma 346);
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale (347). Non è agevolabile l’installazione di sistemi di climatizzazione invernale in edifici che sprovvisti di impianti di climatizzazione invernale, ovvero per fruire dell’agevolazione è necessario sostituire l’impianto preesistente e installare quello nuovo.

Limiti d’importo per il calcolo della detrazione

Tipologia di intervento Detrazione massima
Riqualificazione energetica edifici esistenti 100.000 euro
Interventi sugli involucri degli edifici esistenti
60.000 euro
Installazione di pannelli solari in edifici esistenti 60.000 euro
Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale in edifici esistenti 30.000 euro

Chi può beneficiare della detrazione?

Possono usufruire della detrazione tutti i contribuenti residenti e non residenti, anche se titolari di reddito d’impresa, che possiedono, a qualsiasi titolo, l’immobile oggetto di intervento. Va comunque precisato che i benefici per la riqualificazione energetica degli immobili spettano solo a chi li utilizza; pertanto per una società non è possibile fruire della detrazione in riferimento ad immobili locati. Va altresì chiarito che non possono usufruire dell’agevolazione le imprese di costruzione, ristrutturazione edilizia e vendita, in caso di spese sostenute per interventi di riqualificazione energetica su immobili merce. Inoltre, non possono beneficare della detrazione gli enti locali, in quanto non sono soggetti passivi IRPEF ed IRES.

La detrazione d’imposta del 65% (55%) non è cumulabile con altre agevolazioni  fiscali previste per i medesimi interventi da altre disposizioni di legge nazionali  (quale, per esempio, la detrazione del 36 o del 50% per il recupero del patrimonio  edilizio). Dal 1° gennaio 2009 la detrazione non è più cumulabile con eventuali incentivi riconosciuti dalla Comunità Europea, dalle Regioni o dagli enti locali.

Ulteriori informazioni sulle detrazioni fiscali 65% (55%) sono disponibili sul sito web dell’Agenzia delle Entrate www.agenziaentrate.gov.it da cui nella sezione Cosa devi fare > Richiedere > Agevolazioni > Detrazione Riqualificazione energetica è scaricabile la guida “Le Agevolazioni fiscali per il risparmio energetico” aggiornata a seguito delle recenti modifiche al meccanismo incentivante.

(Ultimo aggiornamento: martedì 5 novembre 2013).
Procedure autorizzative
Cerca
Trova Incentivi
Cerca

Link a A chi rivolgersi per informazioni sulla Autorizzazione Unica?